Vai al contenuto

RC di Fiemme e Fassa: Esiste la ‘Ndrangheta in Trentino?

Nell’ambito degli avvenimenti in calendario per la propria comunità di valle, venerdì sera, 21 luglio, alle ore 20.30, il Club Rotary di Fiemme e Fassa, ha organizzato nella sala conferenze della locale Cassa Rurale di Tesero,

l’incontro di cui alla locandina allegata, patrocinata da diversi Enti locali e dai Sindaci dei Comuni di Tesero e Predazzo.

Il relatore, Vincenzo Linarello, ha posto l’accento sul fenomeno della “’Ndrangheta” calabrese in generale e della sua possibile infiltrazione anche nel Trentino, dove,  proprio in questi giorni sta arrivando a conclusione il processo “Perfido” per un presunto tentativo di infiltrazione nel settore produttivo del porfido.  

La prevenzione è necessaria perché la mafia cerca la ricchezza e il Trentino è un territorio ricco.

La ‘Ndrangheta è ormai la mafia più importante d’Europa con enormi capacità economico-finanziarie, (oltre 60 miliardi di euro da “reinvestire”).

La serata ha fatto conoscere le modalità operative, attraverso le quali il Gruppo Cooperativo Goel, una comunità di persone che,  fin dal 2003, sta riuscendo a contrastare il fenomeno della mafia locale, con iniziative che incidono positivamente nel tessuto sociale ed economico del territorio.

In allegato locandina e il testo stampabile dell’articolo..

 

Unisciti ad altri 4.657 iscritti e inizia oggi a ricevere le notizie del Rotary International Distretto 2060

Cliccando qui sopra confermi l'adesione alla nostra newsletter e sei consapovole che hai fornito il tuo indirizzo email, che verrà trasferito al Rotary International Distretto 2060 per il trattamento conforme alle condizioni d'uso.

Leggi la nostra privacy per avere ulteriori informazioni Privacy-Policies.